I costi della qualità e della non qualità - AULA VIRTUALE

SIGNIFICATO E FINALITÀ

Lo scopo del corso è valutare, in termini di costi aziendali, quali sono le conseguenze derivanti dalla “non qualità” a fronte di un basso investimento nei “costi della qualità”. La misurazione ed il monitoraggio dei processi consente infatti il miglioramento delle prestazioni aziendali oltre che l’individuazione degli “sprechi”: attraverso casi pratici si vedrà come l’eliminazione delle non conformità ed il “fare bene le cose la prima volta” permette di raggiungere risparmi significativi oltre che aumentare la soddisfazione del cliente.

 

DESTINATARI

Responsabili dei sistemi di Gestione per la Qualità, del Controllo Qualità, responsabili di area e di processo, rappresentanti della Direzione, Direzione.

 

PROGRAMMA

I sistemi di gestione per la Qualità, gli obiettivi ed il miglioramento

La Qualità ed “il triangolo di ferro” 

La misurazione dei costi e la redditività

I Costi di prevenzione, di valutazione, di difettosità interna/esterna (metodo PAF)

I costi nascosti e la focalizzazione sugli sprechi (muda)

Come impedire che gli errori diventino difetti (Poka-yoke) ed aumentino i costi

Casi pratici

 

 

DURATA: 8 ore

 

DOCENZA: Paola Gnali

 

CALENDARIO DIDATTICO

mercoledì 16 novembre 2022 (orario: 9/13) 

mercoledì 23 novembre 2022 (orario: 9/13) 

 

 

REQUISITI

Pc, tablet dotati di webcam

Buona connessione internet

Microfono (per eventuali domande che potrebbero comunque essere effettuate via live chat)

 

 

NOTE

Il corso sarà trasmesso via Google Hangouts Meet. I partecipanti iscritti riceveranno tutte le istruzioni per la partecipazione e le slide del docente il giorno prima del corso.

 

 

QUOTA DI ISCRIZIONE

€ 250 + IVA quota aziende associate (Associazione Industriali Cremona)

€ 340 + IVA quota aziende non associate 

 

 

Data inizio: 16/11/2022
Data fine: 23/11/2022
Prezzo (IVA esclusa): 340 - Prezzo associati (IVA esclusa): 250