CORSO DI AGGIORNAMENTO PER RSPP/ASPP e DIRIGENTI: Analisi delle informazioni trasmesse con le e-SDS e integrazione del Documento di valutazione dei rischi - 8 ore - Edizione Crema

FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN MATERIA DI SICUREZZA

Il corso è organizzato in collaborazione con E.CO.L.E. (Enti COnfindustriali Lombardi per l’Education, via Chiaravalle 8, 20122 Milano, p. Iva 06700340968), ente in possesso di Certificazione Qualità UNI EN ISO 9001:2015 – settore EA37 e di accreditamento regionale.

 

 

SIGNIFICATO E FINALITÀ

l corso si prefigge l’obiettivo di trasmettere ai partecipanti gli elementi per ampliare la valutazione del rischio chimico, integrandola con gli elementi di innovazione proposti dal regolamento europeo (CE) n. 1907/2006 e dall’analisi degli scenari di esposizione.
La partecipazione al modulo e l’esito positivo della verifica finale consentono di acquisire un credito utile per ottemperare all’obbligo formativo previsto dalla normativa.

 

DESTINATARI

Responsabili ed Addetti del Servizio Protezione e Prevenzione. EH&S Manager, Datori di Lavoro.

 

PROGRAMMA

Il regolamento REACH
Descrizione del Regolamento Europeo (CE) n. 1907/2006  ed identificazione delle ricadute pratiche conseguenti alla introduzione della norma.
Le sanzioni previste per la mancata applicazione delle norme vigenti: Decreto Legislativo 14 settembre 2009 , n. 133.
Usi consentiti della sostanza ed usi sconsigliati
Tra le modifiche introdotte dal regolamento REACH, vi è l’obbligo di indicare nelle schede di sicurezza del prodotto, quali siano gli usi consentiti e gli usi sconsigliati di una sostanza o di una miscela. Saranno descritti gli elementi di verifica e di controllo da attuare nel processo di valutazione del rischio e le azioni da porre in atto in caso di non completa soddisfazione delle indicazioni riportate
Nuovi limiti di esposizione tossicologica
I concetti di DNEL (Derived No Effect Level) LOAEL (Lowest Observed Adverse Effect Level) e PNEC (Predicted No Effect Level). Loro impiego nella valutazione della esposizione al rischio.
Gli scenari di esposizione
Utilità degli scenari espositivi e la guida ECHA R.12.
I descrittori d’uso (LCS, SU, PROC, ERC, PC e TF).
Dallo scenario di esposizione alla valutazione del rischio.
Lo scaling
Descrizione dei principali software disponibili per verificare l’applicabilità degli scenari espositivi alle proprie realtà operative (es. ECETOC, STOFFENMANAGER, ecc.).
Esempi pratici di descrizione dei propri processi aziendali, mediante i descrittori d’uso suggeriti dalle linee guida ECHA.
Test verifica apprendimento.

 

DOCENZA: Marco Braghini

 

DURATA: 8 ore

 

SEDE: UFFICI DI CREMA dell'Associazione Industriali di Cremona - via G. Di Vittorio, 36- Crema

 

CALENDARIO DIDATTICO

27 ottobre 2020 (orario: 9/13 - 14/18)

 

QUOTA DI ISCRIZIONE

€ 220,00+ Iva per partecipante per le aziende associate all'Associazione Industriali di Cremona

€ 290,00 + Iva per partecipante per le aziende non associate all'Associazione Industriali di Cremona

 

Data inizio: 27/10/2020
Data fine: 27/10/2020
Durata: 8 ore
Luogo: Crema