Come la banca affida la PMI - Cosa sapere per presentarsi al meglio

SIGNIFICATO E FINALITÀ

La recente crisi, la volatilità dei mercati ormai sistemica, il continuo calo dei profitti sull'attività creditizia sta rendendo gli intermediari finanziari sempre più attenti ed accurati nelle proprie analisi creditizie. Perdite su crediti anche minimali rischiano infatti di azzerare anni di profitti compressi da livelli di tassi e spread minimi. Anche gli interventi normativi sulla valutazione sempre più accurata del credito hanno portato in grande rilievo i concetti di sostenibilità del debito e di “going concern” vs. “gone concern”. 

L’intervento nasce con lo scopo di illustrare, anche operativamente, come avviene il processo di affidamento dell’impresa realizzato dagli Istituti di Credito.

Erogare credito significa per la banca da un lato “credere” nell'impresa ed allo stesso tempo accollarsi parte dei suoi rischi; tali rischi debbono essere giocoforza attentamente valutati. Tale valutazione dei rischi, calata nella realtà operativa della banca, si traduce in un’istruttoria di affidamento che non deve essere immaginata come la mera valutazione delle eventuali garanzie. Il corso, quindi, illustra e approfondisce le diverse fasi in cui si articola l’istruttoria di affidamento di un’impresa.

 

PROGRAMMA 

– Le diverse fasi dell’istruttoria di affidamento in banca:

o L’analisi dei dati costitutivi e l’acquisizione di informazioni generali sul richiedente credito

o Analisi dei dati costitutivi dell’azienda e acquisizione delle informazioni generali sul richiedente credito

o Analisi delle fonti informative pubbliche e commerciali

o Gli accertamenti catastali ed ipotecari e la situazione patrimoniale

– L’analisi andamentale

o Andamento delle relazioni con il mercato

o Andamento del rapporto con il sistema bancario – CR Bankit ed Eurisc Crif

o Andamento del rapporto con la banca

– L’analisi qualitativa

o Struttura e andamento del settore di attività economica

o Analisi dei punti di forza/debolezza dell’impresa

o La valorizzazione dell’informativa soft, riservata e confidenziale attraverso il questionario qualitativo

o La S.W.O.T. Analysis : esempio

– L’analisi quantitativa

o Analisi di bilancio per indici e flussi/flussi reddituali netti

o Il rendiconto finanziario

o Analisi integrata centrali rischi e bilanci

o Il Business Plan

– La valutazione delle garanzie

– La relazione di fido

 

DOCENZA: Ivan Fogliata

 

DURATA: 7,5 ore

 

CALENDARIO DIDATTICO

giovedì 22 ottobre 2020 (orario: 9.00/13.00 – 14.00/17.30)

 

SEDE:

Associazione Industriali Cremona, piazza Cadorna 6 – 26100 Cremona

 

QUOTA DI ISCRIZIONE

€ 260 + IVA per partecipante per le aziende associate all'Associazione Industriali di Cremona

€ 390 + IVA per partecipante per le aziende non associate all'Associazione Industriali di Cremona

Data inizio: 22/10/2020 09.00
Data fine: 22/10/2020
Durata: 7,5 ore
Prezzo (IVA esclusa): 390 - Prezzo associati (IVA esclusa): 260
Luogo: Cremona