CORSO DI BASE PER RSPP: MODULO C - Cremona

FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN MATERIA DI SICUREZZA

Il corso è coerente con le indicazioni dell'Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 ed è organizzato in collaborazione con E.CO.L.E. (Enti COnfindustriali Lombardi per l’Education, via Chiaravalle 8, 20122 Milano, p. Iva 06700340968), ente in possesso di Certificazione Qualità UNI EN ISO 9001:2015 – settore EA37 -  e di accreditamento regionale.


SIGNIFICATO E FINALITÀ

Il percorso formativo, integrando la formazione dei Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione, si propone di fornire ai partecipanti le capacità gestionali e relazionali relative alla prevenzione e protezione dei rischi, anche di natura ergonomica e psico-sociale, e all'organizzazione e gestione delle attività tecnico-amministrative e relazionali.  In particolare i partecipanti acquisiscono le conoscenze relative a:

- sistemi di gestione della sicurezza; organizzazione tecnico-amministrativa della prevenzione;

- dinamiche delle relazioni e della comunicazione;

- fattori di rischio psico-sociali ed ergonomici;

- progettazione e gestione dei processi formativi aziendali.

Il percorso formativo, della durata di 24 ore, è caratterizzato da una metodologia didattica fortemente interattiva e applicativa. Esso prevede il ricorso a esercitazioni, a simulazioni, a lavori di gruppo e ad azioni di Problem Solving che consentiranno di monitorare gli apprendimenti in corso d’opera. I contenuti del corso sono coerenti con le indicazioni del D. Lgs. 81/2008 e dell’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016.

Al termine del percorso formativo è prevista inoltre una verifica orale sulle nozioni acquisite in aula. L’esito positivo della verifica finale in forma di colloquio consente, unitamente a una presenza pari almeno al 90% del monte ore, il rilascio dell’attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.

La frequenza al modulo C vale per qualsiasi macrosettore e costituisce credito formativo permanente.

 

DESTINATARI

Responsabili del servizio di prevenzione e protezione  dei rischi

 

PROGRAMMA

Organizzazione e  sistemi di gestione. La valutazione del rischio come: processo di pianificazione della prevenzione; conoscenza del sistema di organizzazione aziendale come base per l’individuazione e l’analisi dei rischi; elaborazione di metodi per il controllo dell’efficacia e dell’efficienza nel tempo di provvedimenti di sicurezza presi. Il sistema di gestione della sicurezza: linee guida UNI-INAIL, integrazione e confronto con norme e standard (OSHAS 18001,ISO, ecc.). Il processo di miglioramento continuo. Organizzazione e gestione integrata. La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (D. Lgs. 231/2001): ambito di operatività e effetti giuridici (art. 9 legge n° 123/2007).

Ruolo dell’informazione e della formazione. Metodologie per una corretta informazione in azienda (riunioni, gruppi di lavoro specifici, conferenze, seminari informativi, ecc.). Strumenti di informazione su salute e sicurezza del lavoro (circolari, cartellonistica, opuscoli, audiovisivi, avvisi, news, sistemi di rete, ecc.). La formazione: il concetto di apprendimento. Le metodologie didattiche attive: analisi e presentazione delle principali metodologie utilizzate dell'andragogia. Elementi di progettazione didattica: analisi dei fabbisogni, definizione degli obiettivi didattici, scelta dei contenuti in funzione degli obiettivi, metodologie didattiche, sistemi di valutazione dei risultati della formazione in azienda. Dalla valutazione dei rischi alla predisposizione dei piani di informazione e formazione in azienda (D. Lgs. 81/2008 e altre direttive europee). Le fonti informative su salute e sicurezza del lavoro.

Il sistema delle relazioni e della comunicazione. Aspetti sindacali. Negoziazione e gestione delle relazioni sindacali. Art. 9 della legge 300/70. Rapporto fra gestione della sicurezza e aspetti sindacali. Criticità e punti di forza. Benessere organizzativo compresi i fattori di natura ergonomica e da stress lavoro correlato. Cultura della sicurezza. Benessere organizzativo. Team building

ESAME FINALE 

 

DOCENZA: Esperti qualificati del settore

 

DURATA: 24 ore

 

SEDE: Associazione Industriali di Cremona - piazza Cadorna 6 - Cremona

 

CALENDARIO DIDATTICO

24 maggio 2022

31 maggio 2022 

09 giugno 2022

Orario: 9.00/13.00 - 14.00/18.00

Esami finali: da definire

 


QUOTA DI ISCRIZIONE

€ 550 + IVA per le aziende associate all'Associazione Industriali di Cremona

€ 690 + IVA per le aziende non associate all'Associazione Industriali di Cremona

 

 

Data inizio: 05/24/2022
Data fine: 06/09/2022
Durata: 24 ore
Luogo: Cremona