CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP ASPP e DIRIGENTI: Il Sistema Sicurezza nell'impresa e le possibili responsabilità penali - 8 ore

FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN MATERIA DI SICUREZZA

Il corso è organizzato in collaborazione con E.CO.L.E. (Enti COnfindustriali Lombardi per l’Education, via Chiaravalle 8, 20122 Milano, p. Iva 06700340968), ente in possesso di Certificazione Qualità UNI EN ISO 9001:2015 – settore EA37 e di accreditamento regionale.

 

 

 

SIGNIFICATO E FINALITÀ

La Giurisprudenza degli ultimi anni ha riconosciuto in alcuni casi la responsabilità penale del RSPP, oltre a quella del datore di lavoro e del dirigente, in relazione a infortuni occorsi a lavoratori. Contestualmente si è accertato che gli infortuni sul lavoro sono talvolta causati da comportamenti negligenti ed imprudenti degli stessi lavoratori. La più recente giurisprudenza, innovando la materia, ha iniziato a punire i lavoratori che si sono resi responsabili di un infortunio violando gli obblighi loro imposti dal Testo Unico Sicurezza.

Il seminario, con l’ausilio di casi pratici ricavati dalle sentenze più recenti, intende fornire a Datori di Lavoro, Dirigenti e RSPP i criteri con cui riorganizzare l’azienda per dotarsi, in caso di evento infausto, di efficaci strumenti difensivi, illustrando anche le nuove responsabilità che competono ai lavoratori nella gestione della sicurezza, alla luce degli ultimi orientamenti della magistratura penale.

La partecipazione al modulo e l’esito positivo della verifica finale consentono di acquisire un credito utile per ottemperare all'obbligo formativo degli rspp/aspp previsto dalla normativa.

 

DESTINATARI

Datori di Lavoro, Dirigenti, Responsabili e Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione, Responsabili di unità produttive

 

PROGRAMMA

Il “sistema sicurezza” nell'impresa

L’integrazione della sicurezza nella cultura aziendale e nei processi decisionali

La “gestione” dei conflitti aziendali in materia di sicurezza

I principali obblighi del datore di lavoro, dei dirigenti, dei preposti e dei lavoratori in materia di sicurezza

Il responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP): figura strategica per la sicurezza aziendale

Il principio di effettività

Gli insegnamenti del caso ThyssenKrupp 

La responsabilità organizzativa dopo ThyssenKrupp

Sicurezza sul lavoro e responsabilità penale

La responsabilità penale del Datore di Lavoro e dei Dirigenti

I reati contravvenzionali del Testo Unico sulla Sicurezza

I reati colposi: omicidio colposo e lesioni colpose

Il RSPP può rispondere penalmente? Gli orientamenti più recenti della giurisprudenza

"Valutazione dei rischi” e responsabilità penale nelle sentenze della Suprema Corte di Cassazione

Il coinvolgimento dei preposti e dei lavoratori nella gestione della sicurezza

Le condotte negligenti e imprudenti dei lavoratori: elemento critico per la sicurezza aziendale

Come gestire il “fattore umano”: le leve messe a disposizione dalle neuroscienze

Il “nuovo” sistema antinfortunistico: da un modello “iperprotettivo” ad uno “collaborativo”. Quali implicazioni?

Il concetto di “auto-responsabilità” dei lavoratori

La gestione consapevole e responsabile del “rischio infortunio” e del “rischio reato”

I principali obblighi dei preposti e dei lavoratori in materia di sicurezza  

La responsabilità penale dei lavoratori

Le sanzioni penali contenute nel Testo Unico Sicurezza

Il reato di rimozione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro

I reati di omicidio colposo e lesioni colpose Gli attuali orientamenti della giurisprudenza penale

Test verifica apprendimento.

 

DOCENZA: Agostino Crosti

 

DURATA: 8 ore

 

SEDE: Associazione Industriali di Cremona, piazza Cadorna, 6 - Cremona

 

CALENDARIO DIDATTICO

20 febbraio 2018 (orario: 9.00/13.00 - 14.00/18.00)

 

QUOTA DI ISCRIZIONE

€ 220+ IVA per partecipante per le aziende associate all'Associazione Industriali di Cremona

€ 290 + IVA per partecipante per le aziende non associate all'Associazione Industriali di Cremona

Data inizio: 02/20/2018
Data fine: 02/20/2018
Durata: 8 ore
Luogo: Cremona